Contatti : 0131.43151-2

E-mail : info@confagricolturalessandria.it

Glifosate


Decreto sulla sicurezza e regolamentazione dei prodotti fitosanitari
Si informa che il Ministero della Salute, in merito alle disposizioni di divieto di vendita delle scorte e di utilizzo dei formulati commerciali contenenti la sostanza attiva glifosate in associazione con il coformulante ammina di sego polietossilata revocati con Decreto 9 agosto 2016 e successive integrazioni, in considerazione dell’impossibilità di smaltire le scorte degli stessi entro i termini precedentemente stabiliti in relazione al periodo stagionale di diserbo, ha concesso una proroga di 90 giorni sia per la commercializzazione che per l’utilizzo dei prodotti contenenti la sostanza attiva glifosate in associazione con il coformulante ammina di sego polietossilata. La commercializzazione e l’impiego delle scorte giacenti dei prodotti fitosanitari revocati contenenti Glifosate in associazione con l’ammina di sego polietossilata sono quindi consentiti secondo le seguenti modalità:

fino al 22 febbraio 2017 per la commercializzazione da parte del titolare delle autorizzazioni e la vendita da parte dei rivenditori e/o distributori autorizzati;
fino al 22 maggio 2017 per l’impiego da parte degli utilizzatori finali.

Glifosate: tutto quello che avreste voluto sapere sul glifosate (ma che non avete mai osato chiedere)


Sicuramente tutti avete seguito la questione legata al rinnovo delle autorizzazioni degli erbicidi contenenti la sostanza attiva glifosate. Si sono sprecate considerazioni e valutazioni da parte di “esperti” sui vari mezzi di comunicazione. Parafrasando l’autore del (quasi) omonimo saggio David Reuben e l’attore/regista Woody Allen (ci venga perdonato il titolo intenzionalmente scherzoso), con i documenti che trovate qui disponibili abbiamo tentato di fare un po' di chiarezza sulla situazione e sulle ragioni che hanno influito sulle recenti modifiche del quadro autorizzativo. Nella sezione bibliografia abbiamo inserito i documenti che abbiamo scaricato da internet; in fondo al secondo articolo abbiamo raccolto i titoli di tutti i testi e dei siti consultati. Volutamente sono stati esclusivamente consultati dati scientifici di nessuna tendenza favorevole o contraria ai fitofarmaci; ci auguriamo di aver fornito informazioni sufficienti affinchè ciascun lettore possa trarre le proprie conclusioni.
N.B. Il 6 settembre 2016 il Ministero della Salute (vedasi nella sezione “normativa il relativo DM) ha integrato e modificato l’elenco dei formulati commerciali a base di glifosate, escludendone altri 23 ma ripescandone uno in precedenza revocato. Gli elenchi riepilogativi sono stati opportunamente aggiornati.